mercoledì 18 ottobre 2017

Nuovi arrivi al MART di Rovereto

Andrea Pazienza, Le straordinarie avventure di Pentothal, Milano Libri 1982 (immagine dal link)

Il MART - Museo di Arte Contemporanea di Rovereto - festeggia l'arrivo in biblioteca di un caposaldo del fumetto italiano: Le straordinarie avventure di Penthotal di Andrea Pazienza (1956-1988. La sua opera prima, ma anche una testimonianza di uno degli anni più difficili in Italia, il '77, quando la politica veniva vissuta appieno dai giovani del tempo, e Pazienza non era da meno.
Riporto dal sito da cui ho tratto la foto:
"Questo fumetto fu una rivoluzione culturale dirompente che incantò perfino Umberto Eco e che convinse Oreste Del Buono, allora direttore di Linus, a pubblicare queste pagine inedite credendo per primo alla genialità di quel ragazzo che, negli anni a seguire, ci regalerà capolavori indiscussi come Zanardi e Pompeo."
Per chi lo volesse acquistare, ormai è già oggetto d'asta con valutazioni dai 200 euro in su.

english version coming soon...

venerdì 13 ottobre 2017

Le prime inglesi di Ishiguro

Kazuo Ishiguro, A pale view of hills, Faber, London 1982 (immagine dal link)

Per concludere il discorso sul collezionismo delle prime del Premio Nobel 2017 Kazuo Ishiguro, vediamo cosa sarebbe bene acquistare come investimento.
Premetto che essendo lui giapponese ma naturalizzato britannico, le sue prime edizioni sono quelle in lingua inglese e uscite a Londra.
Il suo primo libro fu A pale view of hills, edito da Faber 1982 e tradotto dalla Einaudi nel 1991. 
Racconta di una vedova giapponese trasferitasi in Inghilterra, dove si trova a fronteggiare il dolore causato dal suicidio della primogenita. La narrazione però si sposta subito in un tempo precedente, a Nagasaki, quando la città aveva ancora le sembianze "pallide" del periodo post bomba atomica e si avviava alla democratizzazione. La trama sembra interessante, sicuramente utile a capire quello che sarà l'Ishiguro della maturazione.
Per quanto riguarda il prezzo di questa opera prima, non sono riuscita a trovare una buona copia in vendita online a meno di 300/400 euro. Sicuramente nelle bancarelle di Londra qualcosa può spuntare, ma al momento queste sono le valutazioni. Stupenda la copertina.

Kazuo Ishiguro, An artist of the floating world, Faber, London 1986 (immagine dal link)

Lo stesso discorso vale per il suo secondo libro, An artist of the floating world, tradotto in italiano con il titolo L'artista (vedi precedente post) e valutato dai 200 ai 400 euro in edizione originale inglese. Le copie in circolazione però sono molto più numerose, pertanto occorre fare attenzione a non spendere troppo. 
Mi raccomando, infine, di guardare sempre che ci sia l'indicazione "first edition, first printing" e non "second state" ecc. Le ristampe successive non hanno lo stesso valore, anzi, talvolta lo perdono completamente.
Anche The remains of the day mantiene una valutazione alta, ma è presente sul web in maniera massiccia.

Kazuo Ishiguro, The remains of the day, Faber & Faber, London 1989 (immagine dal link)


english version coming soon...

martedì 10 ottobre 2017

Faccia d'Angelo : una storia criminale

Felice Maniero con Andrea Pasqualetto, Una storia criminale. Nell'autobiografia di Faccia d'Angelo tutti i retroscena di una vita fuorilegge, Marsilio, Venezia 1997 (immagine dal link)

Lo spunto per questo post mi è venuto guardando Suburra, la serie di Netflix che sta impazzando sul web e che ho trovato fatta molto bene. Finalmente una serie italiana che si rispetti! 
Bellissimi poi gli scorci della mia amata Roma, che nonostante le scene crude non perde il suo fascino.
Nella serie si parla di intrighi e guerre tra clan mafiosi, zingari e implicazioni di dirigenti e alti rappresentanti del Vaticano in affari loschi. Argomenti che trovano sempre interesse nel pubblico voyeur e un po' sadico. 
Non per niente di libri su killer famosi ce ne sono tanti, spesso ricercati e perciò rari; in passato ne abbiamo parlato ampiamente.
Uno di cui si parla poco, invece, è questa autobiografia del noto criminale Felice Maniero, soprannominato Faccia d'Angelo per il suo viso pulito e beffardo. Il lettore all'interno troverà dettagli sulla sua vita e sulla sua attività all'interno della Mala del Brenta, con tanto di dovizia di particolari, che tanto piacciono a chi vuole anche solo provare ad immedesimarsi in una mente diabolica.
Al momento è in vendita su Ebay a 175 euro... ma io spero che non vi arrendiate e che ve lo andiate a cercare su qualche bancarella a poco prezzo.


english version coming soon...

venerdì 6 ottobre 2017

Le prime di Kazuo Ishiguro

Kazuo Ishiguro, L'artista, Rizzoli, Milano 1987 (immagine dal link)

Probabilmente questo post ve lo aspettavate... si parla di Kazuo Ishiguro, appena proclamato vincitore del più prestigioso premio letterario in assoluto: il Nobel.
I librai hanno già registrato un incremento delle vendite di questo autore e anche nell'usato qualcosa si sta muovendo.
Personalmente devo dire di non avere ancora letto nulla di lui, e nemmeno visto il bel film con Anthony Hopkins Quel che resta del giorno, ispirato a uno dei suoi maggiori successi. Una cosa che mi sono ripromessa di fare al più presto.

Kazuo Ishiguro, Quel che resta del giorno, Einaudi Supercoralli, Torino 1990 (immagine dal link)

Ma vediamo di fare ordine nel panorama bibliografico di Ishiguro. 
Per quanto riguarda il primo libro mai apparso in Italia, L'artista, edito da Rizzoli nel 1987 è possibile reperirlo con facilità nel web a una decina/ventina di euro al massimo.
Le copertine Rizzoli non è che mi piacciano molto, e questa conferma la mia opinione. Il fatto che sia rilegato perlomeno gli conferisce un aspetto più prestigioso.

Nel 1990 esce Quel che resta del giorno di cui sopra, nella bella collana einaudiana rilegata con sovraccoperta illustrata. Libro che al momento risulta di difficile reperibilità in prima edizione e una copia autografata dall'autore in asta Ebay sta raggiungendo i 100 euro con 21 offerte (al link della foto). 
Interessante come il mondo del collezionismo si muova sempre in sincronia con gli eventi letterari!
Anche Un pallido orizzonte di colline (Einaudi, 1991) e Un artista del mondo effimero (Einaudi, 1994) stanno scomparendo dagli scaffali dell'usato in prima edizione. Si tratta dell'effetto del Nobel o accadeva già in precedenza? Chi lo sa.
Bellissime le copertine di Un artista del mondo effimero e di Quando eravamo orfani (sotto).


Kazuo Ishiguro, Un artista del mondo effimero, Einaudi, Torino 1994 (immagine dal link)
Kazuo Ishiguro, Quando eravamo orfani, Einaudi Supercoralli, Torino 2000 (immagine dal link)

english version coming soon...

martedì 3 ottobre 2017

L'edizione russa di Carrie

Stephen King, Carrie, Mosca 1993

Il collezionismo delle prime italiane di Stephen king rappresenta una delle poche certezze del modernariato italiano. Celebri e ben note sono le valutazioni stellari di libri come Carrie o Unico indizio la luna piena, che negli anni reggono bene la loro valutazione.
Di recente ho avuto la piacevola sorpresa di essere contatta da un commerciante di libri rari residente a Mosca (!), che mi ha raccontato di un rarissimo Stephen King in suo possesso.
Si tratta della prima edizione russa-sovietica di Carrie, di cui mi ha gentilmente fornito l'immagine.
Rispetto alle edizioni ad esempio italiana o americana ha un aspetto più enigmatico che horror, con il titolo quasi accennato all'interno della banda nera.
Se qualcuno fosse interessato può contattarmi!

english version coming soon...

venerdì 29 settembre 2017

Un Crepax ritrovato

L'illustrazione di Guido Crepax per la rivista Gong del 9 aprile 1950 (courtesy Associazione Culturale Torre di Babele)



Qualche giorno fa ho ricevuto una mail dall'Associazione Culturale La Torre di Babele (ricordate di cosa si occupano? vedete i post1 e post2), che ormai da anni ricerca rarità bibliografiche e gestisce la rivista Frattagli.
L'oggetto era il ritrovamento di una rara (a detta loro forse sconosciuta) illustrazione di Guido Crepax per la rivista Gong del 9 Aprile 1950, ad abbellire un articolo del fratello Franco sui dischi volanti.
Mi sembrava interessante condividere questa notizia, anche perché come mi fanno notare, all'epoca Guido aveva solo 17 anni. Pertanto si tratta di un documento molto precoce della sua creatività che si svilupperà negli anni a seguire.

english version coming soon...

mercoledì 27 settembre 2017

Un ricco e variegato catalogo settembrino

Vitaliano Brancati, L'amico del vincitore, Ceschina, Milano 1932 (immagine dal link)

Settembre tempo di novità editoriali e il nuovo catalogo della libreria Prospero di Parma non ci delude!
L'ho trovato molto vario, sempre colto e con qualche sorpresa.
A mio avviso uno dei pezzi più importanti è L'amico vincitore di Vitaliano Brancati, venduto in passato a 240 euro dalla Libreria Malavasi e qui offerto a 160, in buone condizioni e senza difetti. 
Brancati rimane un classico molto ricercato del Novecento italiano.
Interessante anche la prima edizione integrale italiana di Dracula ad opera di Bram Stoker, stampata nel 1945 dai Fratelli Bocca.
Se ricordate parlammo ampiamente delle prime di Stoker in relazione al libro di Simone Berni sulle rarità stokeriane (vedi post) e questo è un esemplare degno di nota. Nella descrizione bibliografica si ricorda giustamente che l'opera fu pubblicata molti anni prima - nel 1922 - in una versione fortemente ridotta.

Germano Celant et al. [a cura di], Identité italienne. L'art en Italie depuis 1959, Centro Di , Firenze 1981 (immagine dal link)

Non manca un corposo capitolo dedicato alla neovanguardia, argomento che conosco bene e che seguo con attenzione. Se siete neofiti, vi consiglio il catalogo della mostra organizzata negli anni Ottanta al Centre Pompidou  di Parigi intitolato Identité italienne. L'arte en Italie depuis 1959. 
Ne scrissi in un post, considerandolo uno dei testi fondamentali per comprendere l'arte italiana degli anni Sessanta e conoscerne i protagonisti. Capirete perché ora stanno avendo tanto successo nel mondo!
Il catalogo è in vendita a 100 euro.
Per il resto vi lascio il piacere della scoperta!

english version coming soon...

mercoledì 20 settembre 2017

Tools : Cura magazine

Homepage del sito della casa editrice Cura

Mi si segnala una curiosa casa editrice che stampa principalmente una rivista, ma anche libri d'arte.
Il suo nome è Cura e sul sito che riporto qui sopra è possibile acquistare sia la rivista che i libri.
Devo dire che il sito non è proprio immediato... non sono riuscita a capire né dove sono ubicati né chi sono i fautori! 
Ma i libri mi piacciono molto, e sono tutti rigorosamente in edizioni limitate.
Date un'occhiata ad esempio a questo che mi sembra davvero pazzesco: un libro d'artista camuffato da libercolo trash degli anni Novanta.


Emanuel Röhss, Location scout, Cura 2016 (immagine dal link)

L'artista è Emanuel Röhss, classe 1985, svedese ma residente a Londra.
Leggo dal sito Artuner  che ha studiato presso la Valand School of Fine Art e Gothenburg, presso il National College of Art & Design di Dublino e presso il Royal College of Arts di Londra.
Artista multidisciplinare, lavora con la scultura, la pittura e l’installazione, con una particolare attenzione alle specificità del sito. Suoi anche numerosi progetti ispirati al ready-made di duchampiana memoria che hanno come obiettivo la riappropriazione e il facsimile.
E questo libro mi sembra proprio un bell'esempio.
Location Scout, che si presenta come opera d'arte in sé, fu concepito come parte di un progetto atto a stabilire dei rapporti tra la nota Ennis House dell'architetto Frank Lloyd Wright e l'industria del cinema di Hollywood. Il tutto attraverso immagini di tv shows, film, pubblicità e molto altro, intervallate da una short story di Rohss.
Molto curioso! Il prezzo è di 15 euro. L'edizione di 999 esemplari.

english version coming soon...

venerdì 15 settembre 2017

La prima edizione di Myricae in un libro di nozze

L'edizione più comune e nota di Myricae di Giovanni Pascoli edita da Giusti nei primi anni del 900 (immagine dal link)

Menomale che ci siete voi a completare questo blog con i vostri preziosi consigli!
Grazie a Marco Villasmunta, che ha aggiunto delle preziose notizie sull'argomento del mio precedente post dedicato ai libretti di nozze da collezione.
Innanzitutto il termine tecnico è nuptialia e, come mi viene precisato, alcuni esemplari possono valere anche migliaia di euro.
E' il caso della prima edizione assoluta di Myricae che tutti noi conosciamo, ma che forse ignoriamo essere uscita in origine come ringraziamento di nozze.
A sposarsi furono i Gelmi-Marcovigi, che nel 1891 fecero stampare dalla tipografia Giusti di Livorno le poesie dell'amico Pascoli. L'editore successivamente continuò a pubblicare le poesie in forma di libro vero e proprio, fino agli Venti del 900 e arricchendo la copertina con xilografie del Caroli.
Peccato non aver trovato una bella foto a testimoniare questa rarità.

english version coming soon...

mercoledì 13 settembre 2017

Curiosità sui libretti di nozze

Libretto per le nozze Lampertico-Feriani, Pastorio, Vicenza 1904 (immagine dal link)

Sono all'apparenza dei semplici libretti pubblicati in occasione delle nozze di personaggi illustri o appartenenti alla nobiltà italiana, ma talvolta nascondono preziose e inedite opere di scrittori famosi.
Forse pochi di voi sapranno di cosa si tratta, e alcuni forse inizieranno a collezionarli, come sta accadendo a un gruppo di collezionisti in Italia e all'estero.
Personalmente mi è capitato di avere in mano esemplari di fine Ottocento e primissimi anni del Novecento, pertanto non so dirvi se fossero già in uso anticamente.
Di aspetto prestigioso - spesso hanno la copertina di carta lucida decorata con motivi liberty - questi libriccini recano solitamente il nome dei coniugi in copertina e ripetuto alla prima bianca. Al frontespizio, invece, troverete il titolo e l'autore dello scritto scelto per l'occasione.
Può essere un congratulazioni personale dell'autore, ma di sovente si tratta di un'opera a sé che non ha necessariamente a che fare con il tema delle nozze.
Solitamente i prezzi vanno dai 20 ai 40 euro nell'antiquariato, a seconda della richiesta di un certo nome di famiglia o del contenuto dello scritto.
Un esempio può costituire questo stampato a Vicenza, che contiene la descrizione dell'opera d'arte del pittore Alessandro Varotari (universalmente noto con il soprannome di Padovanino) realizzata presso la Chiesa della Salute di Venezia. Praticamente introvabile.

english version coming soon...

sabato 9 settembre 2017

Pubblicità da collezione


Gian Luigi Falabrino, Effimera & bella. Storia della pubblicità italiana, Gutenberg, 1990 (immagine dal link)

Di recente ho trovato un libro molto interessante sulla storia delle pubblicità italiane intitolato Effimera & bella
Sono anni che tutta Europa e anche l'America sta acquistando le nostre pubblicità storiche a partire da quelle bellissime di gusto liberty di Marcello Dudovich, fino alle più recenti dei più importanti marchi italiani di cibo e bevande.
I nomi non sono tanti, e spesso sono sconosciuti. Con l'eccezione ad esempio di Armando Testa, che con le pubblicità del vermuth Carpano o del caffè Paulista dai famosi personaggi Caballero e Carmencita ha fatto la storia dell'advertising nostrano.
I più ricercati sono sicuramente i poster di grande formato (che però di alcune pubbicità non venivano realizzati), ma si acquista anche le pubblicità di formato piccolo tratte da riviste d'epoca, che nulla hanno da invidiare ai manifesti veri e propri. Si presentano come delle vere opere d'arte in sé.


 
Una delle pubblicità anni 50 di Carpano ad opera di Armando Testa (immagine dal link)
Armando Testa. Una restrospettiva, catalogo della mostra a Palazzo Strozzi, Firenze, Electa 1993 (immagine dal link)


Nel 1993 è stata fatta anche una bella mostra a Firenze proprio sulle pubblicità di Armando Testa - il cui catalogo oggi non è comune - ma ahimé a mio avviso rimane ancora un nome sconosciuto nel panorama artistico italiano. Speriamo che la mostra ancora in atto (fino a ottobre 2017) al MART di Rovereto lo consacri definitivamente in questo senso.

english version coming soon...

mercoledì 6 settembre 2017

Una rivista horror a 3 zeri



Weird Tales, n.1, March 1923 (immagine dal link)

Eccomi tornata! 
Innanzitutto mi scuso per l'assenza di più di un mese, ma quest'anno avevo proprio bisogno di staccare... 
Le mie letture, come vi accennai a luglio, sono state molteplici. Devo dire che ho molto apprezzato La più amata della Ciabatti,  arrivata seconda al Premio Strega di quest'anno. La lettura è molto godibile, scorrevolissima anche grazie allo stile che tanti critici hanno definito "moderno", cioè senza punteggiature né interruzioni di dialogo. Una sorta di flusso di coscienza ipermoderno.
Ma il suo successo è dovuto forse anche al fatto che si tratta di una storia vera, di personaggi più o meno noti tra "i ricconi" di Roma e Orbetello e perché alla fine siamo tutti un po' voyeurs della vita degli altri!


L'antologia storica di Weird Tales n.1, Edited by Lin Carter, Zebra Books 1980 (immagine dal link)


Un'altra lettura godibilissima, ma di genere completamente diverso è stato Books. A memoir di Larry McMurtry, ricevuto a inizio luglio via posta dall'America (ve ne parlai qui).
Si tratta appunto di un memoir sulla lunga carriera di libraio antiquario dello scrittore McMurtry, molto conosciuto anche per i suoi romanzi.
L'autore fin da subito entra nei dettagli indicando prezzi, momenti, titoli ben precisi. Come sono soliti fare gli americani ed è per questo che apprezziamo i loro libri sulla bibliofilia, che da noi sono praticamente assenti.
E così ho scoperto molte chicche collezionate in America, come ad esempio i primi ricercatissimi numeri della rivista di horror e soprannaturale Weird Tales, dove scrittori del calibro di Lovecraft o Ashton Smith pubblicarono i loro scritti. La rivista ebbe fin dal suo esordio costanti problemi economici e chiuse nel 1954 con l'ultimo storico numero.
McMurtry ricorda di averli acquistati per pochi dollari negli anni Ottanta e rivenduti subito dopo a 600 a copia, pagandosi parecchie mensilità del negozio appena aperto.
Oggi questa rivista vende piuttosto bene, dai 500 ai 1000 euro a copia. Ovviamente i primi numeri sono i più collezionati.


english version coming soon...

giovedì 3 agosto 2017

Buone Vacanze!


Buone Vacanze con una bella pubblicità degli anni Venti di augurio illustrata da Renzo Bassi!

venerdì 28 luglio 2017

Errori da non fare

Hans Bellmer, Les jeux de la poupée. Illustres de textes par Paul Eluard, Edition Premières, Paris 1949 (immagine dal link)
Un'opera venduta da Christie's di Hans Bellmer, Les jeux de la poupée, 1939 (immagine dal link)

L'ultimo post prima della pausa estiva (ci rivediamo a settembre!) affronta il tema dell'errore.
Se siete librai o collezionisti questa parola vi suonerà famigliare: quante volte di ritorno da una "battuta di caccia" vi è capitato di mangiarvi le mani per non aver riconosciuto in un qualche vecchio libro a buon prezzo un capolavoro da migliaia di euro??
Ebbene si tratta di un errore comune, che viene commesso anche dai più esperti. Come lo scrittore e antiquario Larry McMurtry di cui ho scritto la scorsa settimana. 
La lettura del suo Books. A memoir si sta rivelando sempre più interessante, colma di spunti e notizie provenienti dal mondo del collezionismo librario. E non poteva certo mancare un capitolo dedicato alle "occasioni perse", qui affrontato in piena onestà. 
Dopo aver catalogato centinaia e centinaia di cataloghi di mostre, a un certo punto racconta di essersi ritrovato per le mani Le jeux de la poupée di Hans Bellmer, uno dei libri d'artista più noti del Novecento.
Bellmer (1902-1975) divenne noto per le sue fusioni inquietanti di corpi di bambole adolescenti a grandezza naturale e da subito venne riconosciuto dall'ambiente della Parigi che conta. 
Nel 1949 realizza un libro d'artista con Paul Eluard inserendo 15 fotografie originali all'interno; un capolavoro che oggi viene valutato fino a 60 mila euro se firmato dall'artista.
McMurtry confessa di averlo venduto a un libraio per 45 dollari... che a sua volta sbagliò vendendolo a 120. Chissà se pure quest'ultimo si è accorto della catastrofe?

english version coming soon...

mercoledì 26 luglio 2017

Appunti in ordine sparso

Cartolina fotografica del 1909 di Cross Fork, Pennsylvania negli Stati Uniti (link non reperibile)

Questa settimana voglio annotare alcuni oggetti che ho notato navigando su Ebay e alcuni miei acquisti.
Per iniziare questa straordinaria cartolina fotografica di una cittadina americana scomparsa nel 1910 a causa di incendio e ora ridotta a qualche casetta solitaria. Potete immaginare quanto sia rara! E il fatto che sia stata venduta a 40 euro rinforza il suo status di introvabile.
Sembra quasi di essere lì, come in un set di un vecchissimo film. Davvero suggestivo.


Maurizio Martucci, Nobiltà Ultras dal 1900. Un secolo di storia, documenti e immagini della tifoseria laziale, editore??, 1996 (libro della mia collezione)


Di tutt'altro argomento, invece, questo libro che ho acquistato in asta Ebay a 16 euro.
Si tratta di una ricognizione dei memorabilia e degli eventi che hanno caratterizzato la storia della tifoseria laziale.
Premetto: non sono appassionata di calcio e non sono laziale, ma come saprete molti anni fa scrissi un post sul collezionismo Ultras (vedi link) e questo testo mi è parso interessante per capirne di più.
Al momento della vendita veniva definito dal seller "molto raro" e così ho fatto un'offerta senza troppa convinzione, non sapendo che me lo sarei aggiudicato. In effetti risulta mancante pure sul Catalogo Nazionale.
Alla fine forse complice il caldo e la poca affluenza di compratori in estate sono stata l'ultima offerente! Vi farò sapere quando arriva.

Per concludere, ho acquistato anche La più amata della Ciabatti di cui si parlava la settimana scorsa (ebbene sì, ho ceduto!) e l'opera prima di Cognetti, Manuale per ragazze di successo, che in poco tempo è scomparso da Ebay dopo il mio post sul Premio Strega.
L'ho trovato su Comprovendolibri a 4 euro.
Entrambi rappresenteranno alcune delle mie letture sotto l'ombrellone.

english version coming soon...

venerdì 21 luglio 2017

Gorizia magica: libri e giocattoli per ragazzi 1900-45

libri dalla mostra

Oggi vi voglio segnalare una bella mostra a Gorizia organizzata dalla libreria antiquaria Drogheria 28 di Trieste.
Si tratta di un ricca rassegna di giocattoli e libri d'epoca faticosamente raccolti dal curatore ed esposti fino al 10 dicembre (con una breve pausa estiva) nella sede della Fondazione Carigo.
La lingua dei libri sarà anche slovena e tedesca, in quanto parti integranti della cultura linguistica goriziana.
Come sottolineano i curatori: "la mostra è strutturata su più livelli: quello del bibliofilo e del collezionista, quello dell’adulto che riconosce i libri della sua infanzia o dell’infanzia dei suoi genitori, quello del bambino che fa tesoro del passato e lo porta nel presente, riscoprendo il valore della lettura, del contatto con il libro e dell’importanza del gioco per la crescita e la formazione".
Infine anche le provenienze sono molteplici:   "(...) gli alfabetieri del negozio di Ida Sello a Udine, che seguiva i metodi Montessori e Froebel e riforniva gli asili della regione; la produzione della Editoriale Libraria di Trieste che acquisiva le illustrazioni tedesche e traduceva i testi in italiano; libri e album illustrati da Cambellotti, Rubino, Angoletta, Riccobaldi, fino a Bruno Munari; e ancora “Il giornalino della domenica” e le collane “La bibliotechina de la Lampada” di Mondadori e i “Librini del cuccù” della Salani; ed infine la grafica di Cernigoj e Bambic applicata a sognanti fiabe slovene." (testo al link)

english version coming soon...

martedì 18 luglio 2017

Superfantozzi ... ancora rarità

Paolo Villaggio, Superfantozzi, Rizzoli, Milano 1985 (immagine dal link)

Grave svista riguardo al post su Fantozzi! Un lettore ieri mi ha segnalato questo libro di Fantozzi, che a quanto pare risulta ancora più raro del suo primo libro degli anni '70. 
Non so dirvi perché, forse le copie stampate furono molto meno... al momento su Ebay non risulta nemmeno una copia disponibile, mentre su Comprovendolibri ce ne sono alcune, ma probabilmente sono esaurite (come spesso accade su quel sito).
Fantozzi stupisce ancora!

english version coming soon...

venerdì 14 luglio 2017

Il presidente del consiglio sei... tu!

Piero Ottone [a cura di], Il presidente del consiglio sei... tu, Oscar Giochi, Mondadori, Milano 1987 (immagine dal link)

Chiudiamo la settimana con un'altra curiosità appartenente al genere dei librigame o libri gioco come viene definito questo.
Non credevo esistessero librigame della Mondadori, e infatti questo è molto raro e ricercato. Forse al pari di Sfida di coppa di cui parlammo (vedi post).
Simpatico anche il tema del libro, che farebbe entrare il giocatore nei "misteri della politica italiana"... le sorprese sono assicurate. 
Se ce l'avete fatemi sapere!

english version coming soon...

mercoledì 12 luglio 2017

Fantozzi in prima edizione

Paolo Villaggio, Fantozzi, Rizzoli, Milano 1971 (immagine dal link)

Un libro comunissimo, stampato in tantissime copie e con più di 30 ristampe. 
Ricordo di averlo visto mille volte tra gli scaffali delle librerie di usato a 1 euro, spesso anche in prima edizione.
Nessuno se ne interessava, salvo pochi affezionati del comico più noto d'Italia, che ha fatto la storia del nostro cinema recente.
Ebbene come accade quasi sempre (vedi Umberto Eco l'anno scorso, di cui tra l'altro parlammo), la morte di Paolo Villaggio ha reso il suo primo libro ricercato.
Al momento c'è un'unica asta Ebay di questo testo in prima edizione a 80 euro (al link della foto).
Eppure lo sappiamo tutti che di copie ne furono stampate tante e non è impossibile scovare una copia a buon prezzo!
Ne sapete di più?

english version coming soon...

venerdì 7 luglio 2017

Finalisti al Premio Strega 2017: Teresa Ciabatti e Wanda Marasco

Teresa Ciabatti, Adelmo, torna da me, Einaudi, Torino 2002 (immagine dal link)

Nemmeno a farlo apposta il libro di Cognetti ha vinto il Premio Strega. 
E un lettore mi ha chiesto se lo sapessi già o se l'ho solo intuito... la risposta è che tra i cinque mi sembrava il più meritevole e quello che ha fatto più gavetta. Lo sforzo è stato premiato.

Seconda classificata Teresa Ciabatti, con alle spalle un esordio alla Einaudi intitolato Adelmo, torna da me, in seguito diventato un film di Virzì (L'estate del mio primo bacio).
Questo libro a quanto pare sembra di difficile reperibilità e l'unica copia disponibile (una terza edizione) viene offerta a 19 euro (sopra, la foto dell'inserzione Ebay).
Del libro con cui ha concorso per il Premio Strega di quest'anno, invece, sinceramente non ho sentito parlare bene: le critiche principali interessavano stile e contenuti un po' troppo superficiali e di cliché.
Ma sappiamo che non si può giudicare un libro dalle critiche che ha ricevuto!

La terza classificata è Wanda Marasco, il cui nome mi è completamente sconosciuto. Dove sono i tempi di Tomasi di Lampedusa a concorrere con altri giganti della letteratura?
Classe 1953, originariamente poetessa e amica del genio della poesia Dario Bellezza, esordisce nel lontano 1977 con una raccolta intitolata Gli strumenti scordati. Libro introvabile nel web perfino in foto!
Illustre l'editore, la Vallecchi.
Anche le successive raccolte sono poco comuni L'attrito agli specchi (Bastogi 1979), Deus inversus (Lacaita 1980) e Le fate e i detriti (Lacaita, 1988) in quanto evidentemente stampate in pochissime copie. Lacaita è un editore specializzato in poesia, le cui copertine si caratterizzano per la semplicità del design e i colori sgargianti.

Wanda Marasco, Deus inversus, Lacaita, Manduria 1980 (immagine dal link)


Insomma le sorprese ci sono se le andiamo a cercare, ed è sempre divertente scavare nel passato di un autore.

english version coming soon...

giovedì 6 luglio 2017

Larry McMurtry: Books. A memoir

(immagine di casa mia)

Non poteva che sorprendermi questa piacevole consegna al mio trentesimo compleanno!
Lo attendevo da settimane dall'America - tra l'altro pagato 8 euro comprensivi di spedizione - ed ecco che arriva proprio il giorno della mia festa... destino?
Si tratta del memoir dello scrittore e bibliofilo Larry McMurtry, noto per aver sceneggiato I segreti di Brokeback Mountain e per altri romanzi di successo.
In passato aveva già scritto di cacciatori di rarità e antichità in Cadillac Jack, ma questo non l'avevo mai letto. Non vedo l'ora di parlarvene!

english version coming soon...

martedì 4 luglio 2017

Finalisti al Premio Strega 2017: Paolo Cognetti

Paolo Cognetti, Manuale per ragazze di successo, Minimum Fax, Roma 2004 (immagine dal link)

La mia rassegna sui libri di esordio e rarità dei finalisti al Premio Strega dell'anno scorso è piaciuta molto, pertanto a gentile richiesta la ripeto per questa edizione. Devo dire che se non me l'aveste chiesto non l'avrei fatto. Troppi nomi che non conosco e alcuni che conosco per cattiva fama.
Ma proviamo a vedere se man mano esce qualcosa di interessante!
Ad esempio questo autore, Paolo Cognetti. Almeno due sono gli elementi che potrebbero farme(ce)lo apprezzare: il fatto che sia stato pubblicato dalla Minimum Fax già al suo esordio e il fatto che abbia iniziato a scrivere a 18 anni! A 21 aveva già fondato una casa di produzione indipendente con un amico.
Perché spesso è a quell'età che iniziamo ad accorgerci della propria vocazione letteraria.


Paolo Cognetti, Le otto montagne, Einaudi, Torino 2016 (immagine dal link)

Il primo libro di racconti lo pubblica nel 2004 all'età di 26 anni (Manuale per ragazze di successo) e l'anno successivo il libro è già finalista al Premio Strega. Nel 2007 invece esce Una cosa piccola che sta per esplodere, sempre racconti e sempre Minimum Fax.
Se volete acquistare una copia in prima edizione del suo esordio, ne è rimasta una a 7 euro. Se invece siete arrivati tardi, potete accontentarvi della ristampa sempre della stessa casa.
Per quanto riguarda il secondo libro, invece, è ancora reperibile a prezzo di copertina.
Il vero e proprio esordio in letteratura, però, avviene con la Einaudi nel 2016. Venduto già in 30 paesi prima di uscire, Le otto montagne finalmente raccoglie il successo tanto agognato.



mercoledì 28 giugno 2017

Alcune prime di Aldous Huxley

Aldous Huxley, Il mondo nuovo Ritorno al mondo nuovo, Oscar Mondadori, Milano 1971 (immagine dal link)

Conoscete Huxley? Lo scrittore britannico noto per i suoi romanzi distopici? 
Ultimamente mi sono capitate alcune sue edizioni per le mani e ho iniziato ad interessarmi alle sue prime.

Huxley fu un pacifista interessato a temi spirituali e mistici, per molto tempo fece anche uso di allucinogeni. Il suo più grande successo fu Il mondo nuovo, ma anche I diavoli di Loudun, ispirato al noto caso di possessione demoniaca avvenuto nella cittadina francese nel 1634. Si tratta di un romanzo molto ricercato ancora oggi.
Sul suo letto di morte, malato di cancro, chiese alla moglie di ricevere un'iniezione intramuscolare di 100 microgrammi di LSD, accompagnando il suo trapasso con la lettura di passi del Libro tibetano dei morti

Aldous Huxley, Foglie secche, Monanni, Milano 1930 (immagine dal link)

Il primo libro dello scrittore britannico apparso in Italia sembrerebbe Foglie secche, un romanzo che si legge ancora oggi in edizioni recenti. Purtroppo non è collezionato, pertanto viene offerto sempre a prezzi bassi 10/15 euro. Non mi risulta avesse avuto una sovraccoperta colorata.
Lo stesso vale per Giallo cromo, in vendita su Ebay a 25 euro.

Aldous Huxley, Giallo Cromo, Monanni, Milano 1933 (immagine dal link)

Anche Punto contro punto (Sonzogno, 1933) e Due o tre grazie (Monanni 1933) non sono collezionati e vengono venduti a poco, salvo se si tratta di un'edizione Einaudi d'epoca che viene acquistata più per completare la serie che per l'autore in sé.
Il Mondo nuovo, infine, uscì nella collana Medusa di Mondadori nel 1933 dal solito verde spento davvero poco accattivante. Anche per questo volume le valutazioni rimangono basse.
L'unico libro che si può dire "ricercato" e valutato discretamente, è il seguito di Il mondo nuovo (sopra, la prima foto) ed è stato stampato nel 1971 dalla Mondadori. Arriva anche a 30 euro.

english version coming soon...


venerdì 23 giugno 2017

Serie tv e oscillazioni di prezzo

Jay Asher, Tredici, Mondadori, Milano (edizione successiva, al link)

Su suggerimento di Gabriele, uno dei miei più affezionati lettori, vi parlo di serie tv e relativi libri, che spesso e volentieri diventano ricercati una volta che la serie raggiunge il successo.
A me è venuto in mente Twin Peaks e Il diario segreto di Laura Palmer di cui scrissi anni fa (vedi post). Ogni volta che la serie tornava in auge, il libro si faceva difficile da trovare e aumentava di prezzo. Ancora oggi è di difficile reperibilità.
Altri esempi che mi sono stati forniti sono Il Trono di Spade di George R. R. Martin di cui pure scrissi in un post e, più recentemente di Tredici, serie tratta dall'omonimo romanzo di Jay Asher. 
Le prime di Martin sono ormai note ai collezionisti di fantascienza e arrivano a 50/80 euro in asta, mentre la prima edizione del 2008 di Tredici è già sparita dagli scaffali delle librerie di usato.
Infine va citata anche la serie Il racconto dell'ancella tratta dal libro di Margaret Atwood, venduto di recente a 80 euro su Ebay in edizione originale.
Il libro è stato ristampato da poco da Ponte alle Grazie, ma la prima vera edizione è del 1988 della Mondadori, subito seguita a ruota da quella economica del Club degli Editori.
Bello che attraverso le serie Netflix vengano riscoperti vecchi capolavori dell'editoria sepolti da tempo!


Margaret Atwood, Il racconto dell'Ancella, Mondadori, Milano 1988 (immagine dal link)

english version coming soon...

mercoledì 21 giugno 2017

Un'aggiudicazione alta per Scerbanenco

Giorgio Scerbanenco, In cerca dell'unica donna, Il romanzo Tascabile n.23, SACSE, Milano 1941 (link non reperibile)

Oggi volevo scrivere di tutt'altro, ma poi mi è balzata all'occhio quest'asta del noto giallista Giorgio Scerbanenco (vedi mio post su di lui) e non potevo non scriverne.
L'asta Ebay si è chiusa esattamente a 211 euro - reali, ve lo garantisco - con 66 offerte. E sembrerebbe straordinario pure a me se non sapessi che sono in tanti a collezionare le rarità di questo autore.
Questa in particolare era piuttosto ricercata, non essendo mai stata ristampata e non comparendo nemmeno nel catalogo nazionale.
Insomma, una "classic rarity" come direbbero oltreoceano. Con una strepitosa copertina illustrata.
Complimenti all'aggiudicatario.

english version coming soon...

venerdì 16 giugno 2017

Asta Little Nemo DISNEY memorabilia

37a asta Little Nemo - Il magico mondo di Walt Disney. Memorabilia 1930-2015

Era da qualche anno che lo cercavo a un prezzo basso e finalmente mi è riuscito!
Si tratta di un bellissimo catalogo praticamente unico nel suo genere, perché di bibliografie sulle edizioni Walt Disney come dicevo ce ne sono davvero poche.
All'interno troverete sia libri stranieri che italiani, ma anche appunto memorabilia come giocattoli, ephemera e molto altro (come ad esempio gli avvisi agli abbonati anni Cinquanta che vedete qui sotto).
Ed essendo un catalogo d'asta potrete avere l'apparato dei prezzi, preziosissimo per noi collezionisti.



Una curiosità: vi ricordate che nel 2013 scrissi del numero 3000 di Topolino uscito in edicola e andato a ruba? Ebbene non sapevo fosse stata realizzata un'edizione limitata di 100 esemplari con copertina metallizzata, oggi valutabile sui 500 /1500 euro. Non essendo mai stata distribuita, viene definita introvabile dagli autori dell'asta.

english version coming soon...

mercoledì 14 giugno 2017

Curiosità bibliografiche : aste Ebay

Letizia, fotoromanzo attualità n.202 1973 , La notte dell'ultimo giorno (immagine dal link)

Non chiedetemi perché questi fotoromanzi siano così collezionati e valutati!
Sarà per la presenza di attori famosi ai loro esordi? Per l'aspetto buffo di questi giornaletti che non si realizzano più? Per la testimonianza del tempo?
Chi lo sa... eppure arrivano anche a 80 euro in alcuni casi (soprattutto quelli di Jacques Douglas). E in asta Ebay fanno bei numeri, come questo Letizia degli anni Settanta, al momento a 15 euro con ben 16 offerte.
Se vi interessa, al link della foto potete seguire l'asta.


Newt Scamandro (J.K. Rowling), Gli animali fantastici: dove trovarli (proprietà di Harry Potter), Salani, Milano 2002 (immagine dal link)

Curiose anche le recenti valutazioni de Gli animali fantastici: dove trovarli della Rowling, forse salite anche sulla scia del successo del film dell'anno scorso. Trattandosi di uno pseudobiblium - il libro si pone come la copia di uno dei libri scolastici di Harry Potter - attira ancora di più i collezionisti, sempre alla ricerca di curiosità legate al piccolo mago.
Il libro contiene la storia della Magizoologia e descrive settantacinque specie magiche che si trovano in tutto il mondo. Molte delle informazioni che si trovano nel libro sono state raccolte dal "finto autore" Scamander attraverso l'osservazione e l'esperienza diretta fatte in anni di viaggio.
Fu scritto nel 2002 a scopi benefici: circa l'80% del prezzo di copertina di ogni copia venne devoluto ai bambini poveri di tutto il mondo tramite l'associazione benefica.
Al momento è in asta Ebay (al link dell'immagine) a 36,50 euro, con buona probabilità di salire ancora.

Gianni Rodari, Il palazzo di gelato e altre otto favole al telefono, Einaudi, Torino 1972 (immagine dal link)

Infine, un po' malconcio ma sempre ricercato, questo bel testo dell'illustratore di libri per bambini Gianni Rodari, che pubblicò moltissimo con la Einaudi a partire dagli anni 60.
Al momento queste favole si trovano a 20 euro in asta, ma sono curiosa di vedere come va a finire!

english version coming soon...

venerdì 9 giugno 2017

Il Romanzo del Vino

Roberto Cipresso (con Giovanni Negri e Stefano Milioni), Il romanzo del vino, Piemme, Casale Monferrato 2006 (immagine dal link)

Da appassionata di vino come sono, non potevo non trasmettervi questo testo fuori catalogo segnalatomi da un lettore.
Al momento si trova su Ebay a 49 euro, ma mi dicono che in passato sia stato venduto anche a cifre molto alte, fino a 100 euro.
Di ristampe a quanto pare non se ne parla per il momento, e chi l'ha acquistato lo custodisce gelosamente. Un po' come successe con Elogio dell'invecchiamento di Andrea Scanzi, di cui scrissi anni fa in un post.
Poi tutto si placa, alcune copie ricompaiono sul mercato e il prezzo si stabilizza. Ma nel frattempo c'è fermento e questo ci piace sempre!
Se vi incuriosisce l'argomento, vi segnalo anche un documentario molto interessante che mi sono vista tempo fa - tra gli sbadigli delle persone che erano con me in casa - ...
Si intitola Mondovino (2005) e racconta gli aspetti positivi e negativi dell'industria del vino, tra magnati che si comprano vitigni storici snaturandoli e "americanate enologiche". Da vedere!

english version coming soon...

martedì 6 giugno 2017

Sun Signs Moon Signs di Andersen

Jefferson Andersen, Sun Signs Moon Signs. An Astrological Guide to Your Secret Self,  Dell Pub 1978 (immagine dal link)

A proposito di libriccini all'apparenza insignificanti di cui si parlava la scorsa settimana, ve ne segnalo uno davvero raro. Un classic rare, come lo definiscono gli americani (a questo link qualche info in più).
L'aspetto è poverissimo: peso di pochi grammi, formato ottavo piccolo in brossura.
Eppure si vende a 200/1000 euro (e non scherzo!), poiché nel tempo è diventato appunto una classica rarità nel collezionismo librario.
L'astrologia, si sa, vanta molti appassionati e questo testo si è inserito a pieno titolo nella categoria, essendo una delle prime e più valide descrizioni dei vari aspetti caratteriali secondo le combinazioni di sole e luna nei vari segni zodiacali.
Se ce l'avete, sappiate che detenete una piccola fortuna in casa...

english version coming soon...