martedì 28 giugno 2016

Georges Simenon nelle riviste italiane

Frattagli, n.1 : Simenon nelle riviste italiane ovvero la mania di un "book hunter"

La sorpresa più bella del mese è stata quella di trovare nella cassetta della posta questa bellissima rivista omaggiatami dall'Associazione Culturale Torre di Babele di Castiglione dei Pepoli in provincia di Bologna, di cui ho già scritto in passato (vedi post).
Per il primo numero della neonata rivista - acquistabile a questo link - i due fondatori dell'associazione, Giuseppe Cecconi e Antonio Vianovi, hanno scelto un argomento davvero non facile: le edizioni di Simenon nelle riviste italiane.
Come saprete, il giallista e romanziere francese Georges Simenon, apparve in Italia molto presto e con un successo pressoché immediato. Tante furono le riviste che ospitarono i suoi racconti, a partire dal noto quindicinale degli anni '20-'30 Le grandi firme, dove possiamo trovare anche esordi ad esempio di Pitigrilli o altri scrittori poi divenuti a famosi, fino ad arrivare alle più recenti riviste di moda come Grazia.
Il loro sforzo è stato davvero notevole, anche perché spesso Simenon firmava con pseudonimi e, come potete immaginare, non sempre esistono repertori che indichino con precisione il contenuto dei racconti nelle riviste.
Il tutto è arricchito dall'apparato delle immagini, che fanno da protagoniste e ci danno un'idea della varietà di interpretazioni grafiche dei libri di Simenon nel tempo.
Un complimenti, quindi, ai due "valorosi" per questo gioiellino che aiuterà sicuramente i collezionisti di Simenon a completare le loro raccolte, ma anche gli appassionati dello scrittore a sapere qualcosina in più su di lui.


Un esempio tratto da Frattagli : Georges Simenon, Maigret a New York, in "I gialli di Amica per l'estate", allegato a Amica, n.28, 12 luglio 1964


english version coming soon...

Nessun commento:

Posta un commento